Menu Contattaci

Il Pilates in gravidanza: esercizi e beneficiIl Pilates in gravidanza: esercizi e benefici

La pratica del pilates può offrire validi benefici per la salute delle donne in gravidanza

La gravidanza rappresenta un momento di grandi cambiamenti biomeccanici, fisiologici e psicologici, durante il quale la pratica di esercizio fisico può apportare notevoli benefici per la salute fisica e psicosociale della donna. Al fine di svolgere l’esercizio fisico nella massima sicurezza è necessario avere il consenso medico e ostetrico, scegliere l’attività più indicata ed è consigliabile verificare a intervalli regolari se è possibile continuare l’allenamento.

Pilates, quali sono i benefici?

Tra le discipline consigliate alle future mamme, il Pilates rappresenta un metodo che può assicurare molteplici benefici a fronte di controindicazioni modeste. È chiaro che il programma di allenamento andrà adattato alle caratteristiche di ogni partecipante nonché terrà conto delle trasformazioni fisiologiche tipiche della gravidanza. 

Durante tale periodo l’assetto posturale subisce cambiamenti che possono determinare l’insorgenza di diverse problematiche: 

Esercizi e benefici

Esercizi specifici consentono di:

Inoltre gli esercizi che pongono l'attenzione sull'attivazione dei muscoli centrali e profondi, tra cui il muscolo trasverso, contribuiscono a sostenere il peso sempre maggiore del bambino, a proteggere la colonna vertebrale e a rendere minore la tensione sulla diastasi. Il metodo Pilates è altresì utile per rafforzare i muscoli del pavimento pelvico e ciò è importante al fine di sostenere gli organi pelvici e prevenire i sintomi dell’incontinenza. Tramite la respirazione e la concentrazione, che sono alcuni dei principi fondamentali su cui si basa il metodo, la donna potrà sviluppare una maggiore consapevolezza del proprio corpo. Ciò è un elemento fondamentale che può essere d’aiuto nell’accettazione delle modifiche che il corpo femminile subirà durante la gestazione e nel momento del parto. La pratica del Pilates consentirà di rilassarsi e di mantenere il controllo sul baricentro tutelando la salute delle articolazioni. Se eseguito in piccoli gruppi, rappresenterà anche un momento di socializzazione e condivisione di una fase così unica e importante della vita di una donna. 

Conclusioni

In definitiva, il metodo Pilates è una disciplina che può essere svolta, previo controllo medico, in sicurezza anche durante il momento della gravidanza. Sono sempre più le future madri che decidono di iniziare questa disciplina e anche coloro che la praticano per la ripresa post-parto.   


Dott.ssa Alessandra Miele, Scienze Motorie