Menu Contattaci Scrivici su WhatsApp

“Sport”: termine sconosciuto da molti e abusato da tanti

Ma qual'è davvero il significato di sport?

La concezione dello sport. “Sport”: termine sconosciuto da molti e abusato da tanti

“Io pratico sport da tanti anni”, e poi scopri che una volta a settimana va a fare Zumba.

“Io tutto i giorni faccio sport”, e poi scopri che esce 10 minuti al giorno solo per buttare l’immondizia.

“Io gioco a calcio 3 volte a settimana”, e poi lo vedi fermo in porta con le mani lungo i fianchi che si guarda la partita.

Insomma, sono tante le interpretazioni che si danno alla parola “Sport”, ma quale è davvero il significato di questo termine?

A parer mio, senza andare a ricercare la definizione all’interno di un dizionario, per sport di intende una pratica costante di una disciplina sportiva, con lo scopo di aumentare il proprio ritmo cardiaco e la propria frequenza respiratoria per ottenere quei benefici fisiologici che ne conseguono. Ovviamente non tutti praticano sport per ottenere benefici per il proprio corpo ma c’è anche chi si dedica ad una disciplina sportiva per occupare del tempo durante la propria giornata o ancora per scaricare le tensioni e le ansie che si accumulano durante la giornata lavorativa.

Uscire due volte al mese per fare un giro in bicicletta, guardando il paesaggio e ammirando la bellezza della natura non può, secondo me, considerarsi uno sport come non può considerarsi uno sportivo nemmeno quel bambino che va all’allenamento di calcio solo perché la madre glielo impone e quindi si trova a dover stare in un luogo e con persone con cui non vorrebbe stare e, ovviamente, ciò, non influirà positivamente sulla prestazione sportiva del ragazzo stesso il quale apparirà svogliato e annoiato.

Può, invece considerarsi una sportiva la signora 80enne che tutti i giorni, un’ora al giorno, passeggia velocemente, concentrandosi sul proprio respiro e sui movimenti che compie. È sportivo quel bambino che supplica la madre per mandarlo in piscina tre volte alla settimana e che, una volta in vasca, da tutto se stesso e si diverte, anche quando sente il peso e la fatica degli esercizi.

Insomma, ci sono diverse interpretazioni di “sport” e ci sono diverse tipologie di “sportivi”. Servirebbe soltanto una giusta figura, formata e specializzata, che insegni ed informi riguardo il giusto significato della parola “sport”, mostrando quali sono i benefici che si ottengono allenandosi almeno 2/3 volte a settimana per almeno 45/60 minuti e ad una frequenza cardiaca che non sia la stessa di quella che abbiamo quando sparecchiamo la tavola e sbattiamo fuori la tovaglia.

Tantissime sono le discipline sportive e nessuna di queste può essere sottovalutata o denigrata se viene eseguita con passione, costanza ed elevata intensità, sia che si tratti della Zumba sia che si tratti del surf o di qualunque altro sport.

Tutte le discipline hanno il proprio fascino e tutto contribuiscono a migliorare il benessere psicofisico del praticante, ovviamente soltanto se quest’ultimo si mostra disponibile al sacrificio e al sudore. Eh si, il sudore. Perché è proprio la maglietta zuppa di sudore che ti rende soddisfatto e che ti motiva e ti incita a continuare a lavorare duro. È proprio dalla stanchezza che portiamo addosso quando terminiamo la nostra sessione di allenamento che dobbiamo estrapolare la grinta per continuare a impegnarci e lavorare duramente.

Postura e Benessere | Accademia Alta Formazione