Menu

Benefici della respirazione diaframmaticaBenefici della respirazione diaframmatica

Il diaframma riveste una grande importanza riguardo alle emozioni ed è influenzato da ansia, problemi, stress, dolori, apprensioni

La respirazione è una funzione fondamentale che ci accompagna durante tutto l’arco della nostra vita. Sono numerose le discipline olistiche che pongono grande attenzione su di essa. Averne la piena conoscenza e consapevolezza è estremamente utile al fine di migliorare il proprio benessere psico-fisico, incrementando la qualità di vita. Nonostante ciò, sono molte le persone che, purtroppo, non comprendono il ruolo centrale che essa svolge nella loro vita e non respirano in maniera adeguata. Una corretta respirazione coinvolge in gran parte il muscolo diaframma.

Cos'è il diaframma?

Il termine diaframma si riferisce a qualunque lamina muscolare che vada a formare una parete. Il muscolo diaframma separa la cavità toracica dalla cavità addominopelvica. Si tratta del principale muscolo respiratorio: con la sua contrazione determina un aumento di volume nella cavità toracica, promuovendo l'inspirazione; il suo rilassamento riduce il volume della cavità toracica facilitando l'espirazione.

Diaframma ed emozioni

Il diaframma riveste una grande importanza riguardo alle emozioni ed è influenzato da ansia, problemi, stress, dolori, apprensioni. In seguito a stress emotivi capita di avvertire sensazioni quali un “blocco della respirazione” o di “avere ricevuto un pugno nello stomaco”. Se si è arrabbiati, preoccupati o in ansia, il diaframma tende a rimanere contratto e la persistenza di tali condizioni emotive potrà portare a lungo andare a un blocco di questo. Un diaframma permanentemente bloccato è molto limitato nelle sue funzioni (non solo respiratorie) e potrà determinare l’insorgenza di problemi e patologie anche gravi agli organi ed alle strutture a cui è collegato. Si ricorda, infine, che il diaframma corrisponde al Chakra del Plesso Solare o Manipura. Si tratta di un centro energetico collegato al nostro potere personale, alla forza di volontà, alla fiducia in noi stessi e all’autostima. Una corretta respirazione diaframmatica aiuta a stimolare nel modo giusto il Chackra del Plesso Solare che, se in equilibrio, dona forza ed energia. Da quanto detto è evidente come la rieducazione del diaframma può apportare davvero numerosi benefici andando a migliorare la postura, stimolare organi interni, migliorare la psiche, raggiungere una maggiore consapevolezza del proprio corpo, determinare un maggiore benessere generale e tanto altro ancora.

Meccanica Respiratoria

La meccanica respiratoria illustra le modalità mediante le quali l'aria entra ed esce dall'apparato respiratorio. Aria ambiente, quindi, da una parte, e barriera alveolo-capillare, dall'altra, sono i due estremi che connettono le vie aeree. Il passaggio di aria nel vie aeree è un fenomeno intermittente, ciclico, della durata, a riposo, di circa 4 secondi, di cui 1,8 deputati all'inspirazione e 2,2 all'espirazione. Pertanto, in un minuto sono 15 gli atti respiratori. A ogni inspirazione il volume del polmone acquista poco più di 500 ml di aria e ne restituisce con l'espirazione un volume di poco inferiore. Inspirazione ed espirazione sono garantite da meccanismi fisiologici del tutto diversi: l'inspirazione è attiva, richiede dispendio energetico e contrazione muscolare. Al contrario, l'espirazione, perlomeno a riposo, è del tutto passiva: è una restituzione di energia elastica acquistata in fase inspiratoria.

Il corretto lavoro del diaframma può giovare a ognuno di noi ed entrando nel particolare troviamo un miglioramento a livello di:

Esercizio di respirazione

Ci sono numerosi esercizi che, non richiedono attrezzature, aiutano e rafforzano il diaframma. Eccone uno da provare:

Benefici della respirazione diaframmatica

Alessio Guaglianone, laureato in scienze motorie, posturologo, massoterapista