Menu Contattaci Scrivici su WhatsApp

Dolore anteriore del ginocchio: scopriamo di cosa si tratta

Patologia sempre più diffusa tra i giovani ragazzi

Negli ultimi anni questa patologia colpisce sempre di più i ragazzi e le ragazze in età giovanile. I dolori della parte anteriore del ginocchio possono comprendere diverse diagnosi come una tendinite rotulea, malallineamento femoro-rotuleo o una condropatia. 

Sintomi

Abitualmente i clienti affetti da questa patologia, riferiscono dolori:

Come migliorare la sintomatologia

Per migliorare questa situazione, e quindi la sintomatologia al dolore è opportuno ristabilire le sinergie muscolari tra il vasto mediale e il vasto laterale. Questo perché  si ritiene quest’ultimo più forte rispetto alla sua controparte e di conseguenza traziona la rotula verso l’esterno quando il quadricipite è attivato. Per ristabilire gli equilibri è necessario un rinforzo generale del quadricipite con esercizi come la leg press e squat poco profondi, in modo da non andare a sollecitare eccessivamente l’articolazione femoro-rotulea. Fondamentale diventa il potenziamento selettivo del vasto mediale attraverso macchinari isotonici ( Leg Extension non oltre i 30° - 35° di flessione ). Da non trascurare il lavoro propriocettivo su superfici instabili e l’allungamento dei muscoli della catena cinetica posteriore come i glutei, gli ischio crurali e il tensore della fascia lata.

Ovviamente  questi sono solo alcuni consigli su come intervenire mediante terapia conservativa di fronte a patologie come questa. 

Conclusioni

In conclusione bisogna sempre fare un’attenta valutazione del cliente, proporgli esercizi a carico graduale che non vadano a sollecitare e ad acutizzare il dolore facendo sempre attenzione alla massima flessione della gamba.   

Dr.Thomas Pizzolato, Laureato in scienze motorie