Menu Contattaci Scrivici su WhatsApp

Osteopatia pediatrica: quando può essere utile?

L'osteopatia va a correggere problemi posturali favorendo un corretto sviluppo sia fisico che psichico

L’ Osteopatia, con il giusto approccio, è adatta a tutte le fasi di crescita del bambino, ed è applicabile sin dai primi giorni di vita del neonato. L’approccio osteopatico è naturale, non invasivo e privo di effetti collaterali, e va a correggere problemi posturali favorendo un corretto sviluppo sia fisico che psichico. 

Osteopatia pediatrica

Rappresenta infatti un valido e prezioso intervento in disturbi ricorrenti quali:

La nascita è considerato l’evento più stressante della nostra vita. Il neonato viene sottoposto ad enormi forze quando l’utero lo spinge contro le pareti del canale vaginale, dovrà ruotarsi e torcersi, mentre viene compresso tra le ossa della pelvi. Fortunatamente il cranio del neonato ha una enorme capacità di assorbimento delle forze esterne e “deformandosi” facilita l’espulsione. Sin dalle prime ore, con l’inizio delle poppate, pianti e sbadigli, la testa del neonato perde la sua estrema plasmabilità e piano piano inizia a cambiare forma. Tuttavia questo processo, specialmente se la nascita è stata difficoltosa, risulta incompleto, causando al neonato stress e tensioni. L’osteopata con un approccio craniale può individuare eventuali zone di tensione e migliorare il futuro adattamento cranico e di conseguenza di tutto il corpo del piccolo. 

Durante lo sviluppo, il corpo viene sottoposto a numerosi cambiamenti e l’osteopata con il suo sviluppato senso tattile, può aiutare il corpo ad assumere la giusta posizione richiesta dallo sviluppo. Spesso, trascurare questi piccoli problemi può condurre a possibili problematiche nel corso della vita adulta. Individuando e curando i problemi associati alla crescita, l’Osteopata può contribuire alla buona salute e alla forma fisica del ragazzo. Le cure osteopatiche possono aiutare a prevenire i rischi i e i traumi correlati all'attività sportiva svolta durante l'adolescenza. 




Dott. Paolo Brizzi, Laurea magistrale in scienze motorie, Osteopata D.O.