Menu Contattaci

Diaframma: ecco i sintomi di un mal funzionamentoDiaframma: ecco i sintomi di un mal funzionamento

Diaframma, il muscolo della serentià

Anatomia del diaframma

Il diaframma rappresenta il motore viscerale per eccellenza, pur non  essendo l’unico. Per mobilità si intende il movimento impresso dal diaframma stesso ai visceri, durante la sua azione di “pistone”, nelle fasi di inspirazione ed espirazione che si susseguono l’un l’altra. Costui è definibile come un setto orizzontale che divide la cavità toracica da quella addominale, mettendole in relazione e riequilibrandone le rispettive pressioni interne. Per questo motivo è spesso oggetto di disfunzioni, sia di carattere primario che secondario; a dire il vero è più spesso vittima di disfunzioni originatesi in altre sedi corporee.

Anatomicamente, il diaframma è una struttura muscolare che si aggancia allo scheletro osseo. Questo è composto da 3 strutture:

Il diaframma presenta vari iati (fori) per il passaggio di importanti strutture quali:

Quali sono i sintomi di un mal funzionamento del diaframma?

La conoscenza dell’anatomia del diaframma ci permette di mettere in relazione un’eventuale sintomatologia del paziente con una disfunzione del diaframma stesso. Tra i segni clinici di una problematica diaframmatica possiamo riscontrare:

L’osteopatia come risposta alle disfunzioni del diaframma

Chi soffre di disturbi legati a un mal funzionamento della biomeccanica del diaframma ha davanti a se il compito di rivolgersi a un professionista qualificato che attraverso la propria esperienza clinica, possa individuare il percorso terapeutico più idoneo. Tra questi c’è l’Osteopata, il quale esaminerà il paziente attentamente e valuterà la struttura responsabile del malessere. A questo punto interverrà mediante tecniche manuali andando a ristabilire una corretta fisiologia diaframmatica. 

Il passo successivo sarà quello di educare il paziente ad un corretto stile di vita anche attraverso una serie di esercizi fisici da svolgere costantemente, inviando il paziente presso una struttura o un singolo professionista esperto di attività fisica e motoria. 


Dott. Francesco Palomba, Osteopata D.O., Laureato in Scienze Motorie e Sportive