Articoli

Articoli

Curare la persona, non la malattia Lo stato psicologico che emerge in concomitanza con l’insorgere di una patologia cronica, può influire sul decorso della malattia, portando a migliorare o anche a peggiorare la condizione del paziente

Sport e Umore Una famosa frase recita “mens sana in corpore sano”: fare attività fisica e di conseguenza avere un corpo sano, può infatti aiutare a migliorare l’umore e alleviare le frustrazioni della vita.

Ansia e Disturbi d'ansia L’ansia è un’emozione secondaria attivata quando siamo a contatti con stimoli, o eventi, percepiti come minacciosi. Ad ognuno di noi, almeno una volta nella vita, sarà capitato di sperimentare quell’emozione definita ansia.

Attività fisica e invecchiamento La vita umana non può essere concepibile in senso statico; dal battere delle palpebre alla massima velocità in corsa, nel sonno o nella piena attività, l’uomo è in movimento

Traumi Sportivi I traumi Sportivi sono frequenti fra gli atleti e persone che pratica sport. Fra i più comuni traumi sportivi troviamo contusioni, distorsioni, lesioni a tendini, muscoli ed articolazioni, fratture e lussazioni

Quali sono i rischi di una vita troppo sedentaria? In ufficio, a casa davanti alla tv, al computer o alla consolle dei videogiochi, in tram o sul treno, in macchina: quante ore della giornata passiamo seduti? Troppe, e i rischi di questa cattiva di abitudine non sono da sottovalutare

Attività motoria ed invecchiamento La prescrizione dell'attività fisica come mezzo terapeutico dovrebbe rientrare nei programmi di trattamento di base di malattie di carattere degenerativo e invalidante

Ginnastica dolce nella terza età Fino a 20 anni fa, si pensava che l'attività fisica di una persona dovesse ridursi con l'avanzare dell'età.

Se il corpo respira, il cuore ama Ci siamo allontanati talmente tanto dal nostro corpo, anestetizzando le viscere e chiedendo al nostro cuore di smettere di essere esuberante, che non siamo più in grado di identificarci con esso.

Siamo quello che mangiamo e la storia lo dimostra Se ci pensiamo bene, siamo gli unici essere viventi sulla faccia della terra, ad aver appreso la conoscenza della trasformazione dei cibi, dell’agricoltura e della pastorizia