Il Sistema Vestibolare
Menu Contattaci Scrivici su WhatsApp

Il Sistema Vestibolare

L'importanza del sistema vestibolare nella postura

Il controllo posturale è il risultato dell'integrazione multisensoriale; il sistema vestibolare, visivo, somatosensoriale, in particolare propriocettivo, cooperano per fornire informazioni adeguate relative:

Il Sistema Vestibolare

Il sistema vestibolare è una componente dell'orecchio interno ed è il sistema sensoriale che fornisce il contributo principale al senso di equilibrio e all'orientamento spaziale allo scopo di coordinare il movimento con l'equilibrio. Il sistema vestibolare rileva la posizione del corpo nello spazio in relazione alla forza gravitazionale e individua se la testa è in posizione eretta (verticalità), se è flessa, estesa o capovolta. Permette la percezione d'improvvisi cambiamenti di direzione o di velocità del movimento; svolge la prima funzione attraverso l'utricolo e il sacculo, la seconda grazie ai condotti semicircolari. L'apparato vestibolare tuttavia non è in grado di registrare le rotazioni del capo che avvengono a velocità costante né di rilevare la differenza tra l'accelerazione in una direzione e la decelerazione opposta. Il sistema vestibolare fornisce un controllo impreciso, basato sui continui movimenti e contro movimenti del tronco, delle anche e degli arti superiori, spesso eccessivi rispetto alla situazione biomeccanica in atto. Le informazioni vestibolari sono integrate a livello centrale con gli input propriocettivi e visivi per rettificare la posizione degli occhi, del capo e del busto durante i movimenti, in rapporto alla verticalità gravitazionale. Durante la deambulazione, per esempio l'orizzontalità dello sguardo garantita da tali apparati è fondamentale per permettere al soggetto di seguire la corretta direzione di moto. 

Anatomia del Sistema Vestibolare

Il sistema vestibolare è formato da una serie di sacchetti (utricolo e sacculo) e canali membranosi (canali semicircolari).

Va ricordato che solo l'utricolo e il sacculo partecipano alla regolazione della postura del corpo in posizione statica, mentre il sistema semicircolare interviene nel caso dell'equilibrio dinamico. 

Conclusioni

L'apparato vestibolare è parte integrante del sistema senso motorio ed è di necessario supporto al sistema tonico posturale; mantiene aggiornata l'informazione relativa alla componente gravitazionale, permette la stabilizzazione del campo visivo durante i movimenti e regola alcune funzioni neurovegetative (respirazione e circolazione) al variare della posizione corporea. Sovrasta gli altri estremi di controllo per gestire l'emergenza quando la destabilizzazione del capo supera una certa ampiezza e accelerazione; la sua maggiore latenza consente l'intervento congiunto del sistema visivo e di quello propriocettivo, che sono in grado di generare i continui aggiustamenti del sistema tonico posturale con risposte più precise e immediate. Di conseguenza una qualunque patologia a carico di una di queste strutture può causare disturbi dell'equilibrio.

Alessio Guaglianone

Posturologo, Massoterapista

Mi chiamo Alessio Guaglianone, il percorso formativo, dopo il diploma di scuola secondaria, continua con la laurea in scienze motorie e specialistica in scienze dell'attività motoria preventiva ed adattata. Durante questi anni di studio, ho scoperto la mia grande passione per la Ginnastica Posturale, cosi ho deciso di iscrivermi al master in Posturologia. Dopo aver completato il Master in decido di frequentare la scuola da Massoterapista.

Il Sistema Vestibolare

L'importanza del sistema vestibolare nella postura

Addominali: quante volte a settimana?

Ci sono tempistiche precise da rispettare?

Postura e cellulite: quale relazione?

Quali sono i comportamenti suggeriti?

Stretching e mal di schiena

Cosa c’è da sapere

Psoas infiammato: cosa fare

Sintomi e consigli per stare meglio