Massaggi olistici: quali sono quelli più richiesti

Massaggi olistici: quali sono quelli più richiesti

Proprietà e tipologie di massaggi olistici per un benessere trasversale

Ci sono tantissimi modi per rilassarsi come si deve. Inoltre, i ritmi dell’epoca attuale, i quali raggiungono delle velocità talvolta asfissianti, obbligano ad usufruire di alcune tecniche in grado di donare un senso di pace e di tranquillità funzionali per il proprio benessere psico-fisico. I massaggi olistici rientrano in questa categoria affondando le proprie radici in un concetto trasversale teso al recupero energetico delle proprie capacità. Quindi, se si è intenzionati a migliorare la salute del corpo, del fisico e tua mente, i trattamenti olistici possono essere davvero una soluzione efficace.

La loro inclusione all’interno della medicina olistica consente di comprendere che i trattamenti in questione siano basati sulla cura della persona nella sua totalità. Perciò, oltre all’eliminazione di un dolore specifico, questa tipologia di massaggio esalta l’olismo, ossia il riequilibrio del corpo e della mente – che può avvenire anche mediante altre discipline come l’agopuntura, l’aromaterapia e la musicoterapia.

I massaggi olistici in poche parole

Entrando nel dettaglio della faccenda, si può dire che i massaggi olistici siano dei rimedi che lavorano sui meridiani energetici mettendo insieme tecniche di massaggio e terapie naturali e permettendo al corpo di intraprendere una via di guarigione naturale e non forzata. Il massaggio olistico non è un trattamento univoco, bensì una soluzione che a seconda del caso può assumere una forma specifica in grado di dare sollievo fisico e psicologico al diretto interessato. Il primo passo da compiere in tal senso è individuare la problematica da debellare (oltre che il suo punto di origine). Solo successivamente si passa al massaggio vero e proprio con l’aiuto di oli o di argilla affinché si vadano a sbloccare i centri energetici, sciogliere le tensioni muscolari e favorire la circolazione del sangue.

Chi esegue un massaggio olistico è, senza ombra di dubbio, un operatore professionista. Sebbene possa apparire una considerazione scontata, ciò implica che tentativi da parte di addetti ai lavori alle prime armi o espedienti fai da te sono destinati al fallimento, senza se e senza ma. Tuttavia, va precisato che il professionista scelto per l’occasione non è né un medico né un fisioterapista, per cui se si soffre di gravi problemi fisici non è sufficiente risolverli tramite un massaggio olistico poiché occorre rivolgersi al proprio medico curante o a un medico specialista.

I benefici dei massaggi olistici

Per quanto riguarda i benefici avvertibili grazie ai massaggi olistici, si ha a che fare con una platea di vantaggi davvero immensa. Nello specifico, questo trattamento consente di calmare la mente, rilassare il corpo, eliminare ansia e stress, attenuare un dolore o un disturbo specifico, riallineare il corpo con la mente, migliorare la propria postura, riequilibrare l’energia che scorre all’interno del proprio corpo, aumentare la consapevolezza, migliorare la propria concentrazione, stimolare la circolazione del sangue e aumentare la propria energia.

Se, poi, a un massaggio olistico viene abbinata anche la meditazione, allora i predetti vantaggi si otterranno in tempi brevissimi e dureranno per tutto il tempo che si desidera. Meditare permette a chiunque di entrare in contatto con il proprio mondo interiore, una dimensione unica ed autentica in cui è custodita la vera natura valoriale di un soggetto. Inoltre, la meditazione può essere definita come una forma preventiva di certi disturbi, dato che conoscere il proprio corpo a menadito dà l’opportunità di individuare quegli accenni di criticità che potrebbero manifestarsi, da un momento all’altro, con tutta la loro violenza. 

I massaggi olistici più richiesti

Per cercare di trovare il massaggio olistico che meglio si adatta alla propria necessità di benessere, è opportuno analizzare i dettagli di quelle che sono le varianti più diffuse del momento. Il trattamento del riequilibrio dei chakra consiste nell’utilizzare colori, oli e frequenze specifiche in base allo squilibrio energetico riscontrato, per riportare il corpo nella sua naturale armonia, mentre il trattamento kinesiologico consente di ottenere il benessere psico-fisico individuando l’origine delle problematiche attraverso il linguaggio inconscio del corpo. Ideale sia per l’uomo che per la donna, una sessione in tal senso dà il là al ripristino di uno spettro emozionale ad hoc esente da quei blocchi responsabili persino di determinate posture fisiche alquanto spiacevoli – oltre che brutte da vedere.

Con il trattamento dei neurolinfatici, si entra in contatto con una tipologia di massaggio rilassante in cui la digitopressione di alcuni punti specifici consente di riequilibrare in modo estremamente efficace il sistema corpo mente. Questa soluzione è particolarmente indicata per tutti quei casi di stress, stanchezza fisica e mentale. Il trattamento cranio sacrale è, invece, una pratica di contatto profondo con il sistema della persona che ha il potenziale di facilitare la connessione con la saggezza guaritrice intrinseca del corpo. Il suo spessore poliedrico alquanto marcato mira a preservare, consolidare e favorire lo stato di salute e benessere della persona, considerata nella sua globalità somatica - fisica, emozionale ed energetica.

Il massaggio dei meridiani permette di riequilibrare velocemente il flusso energetico del corpo. Lavorando su alcuni punti chiave dell’organismo e sulle fasce tendineo muscolari collegate al relativo canale energetico, è possibile avvertire da subito una forte distensione sia fisica che mentale. Ogni meridiano è idealmente legato ad un particolare olio essenziale che per vibrazione è in grado di aumentarne la capacità accelerando il processo di riarmonizzazione del corpo. Quando un meridiano funziona male si crea un blocco energetico che indebolisce gli organi collegati ad esso amplificando cause fisiche o psicologiche. Il trattamento in questione si prefigge, quindi, l’obiettivo di riattivare il flusso energetico all’interno dei canali potenziando le capacità di autoguarigione del corpo. In realtà, i principi fondamentali del trattamento dei meridiani sono estremamente semplici e il suo obiettivo è comune a molte pratiche naturopate: aiutare il corpo a diventare guaritore di se stesso.

Infine, se si desidera beneficiare di una sorta di all inclusive contenente più massaggi olistici in un’unica soluzione, allora conviene optare per delle strutture che si votano esclusivamente all’organizzazione delle vacanze olistiche. Immersi in un contesto del genere, si avrà l’opportunità di tornare ai vecchi splendori beneficiando di trattamenti ad hoc ideati per eliminare ogni genere di criticità, dalla più grave a quella meno altisonante. D'altronde, non c'è niente di meglio di un atteggiamento coscienzioso e scrupoloso proiettato vero la cura e la tutela di se stessi.